Associazione dei Club Alcologici Territoriali

La pace non può essere conquistata se prima di tutto
non siamo in grado di averla dentro di noi:
Una pace nel cuore”

L’Associazione dei Club Alcologici Territoriali (ACAT) è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro. Ha carattere apartitico, aconfessionale ed interetnico. Ne fanno parte le famiglie ed i servitori-insegnanti, membri riconosciuti dei Club Alcologici Territoriali (CAT). Essa opera in ambito locale nel campo dei problemi alcolcorrelati e complessi e della multidimensionalità della sofferenza umana, secondo l’approccio ecologico sociale introdotto dal Prof. Vladimir Hudolin, in funzione di una società solidale. L’Associazione dei Club degli Alcolisti in Trattamento Cervignanese è nata nel 1997 dalla moltiplicazione dell’ACAT Bassa Friulana. Nel 2017 ha cambiato nome e ora si chiama Associazione dei Club Alcologici Territoriali.

METODOLOGIA

Vladimir Hudolin

L’approccio ecologico-sociale pone al centro la famiglia e la comunità locale. Perno del sistema sono i Club Alcologici Territoriali (CAT). La metodologia è fondata sul metodo di trattamento ideato dal Prof. Vladimir Hudolin:

“La famiglia e la comunità locale sono viste come risorse e responsabili di proteggere e promuovere la propria salute.Tutti noi non lavoriamo solamente per l’astinenza,ma per la famiglia, per la sobrietà,per una vita migliore,per una crescita e maturazione e infine per la pace. La pace non può essere conquistata se prima di tutto non siamo in grado di averla dentro di noi: Una pace nel cuore”

I  NOSTRI  OBIETTIVI:

L’Associazione persegue i seguenti scopi:

  • Essere al servizio dei membri dell’Associazione e quindi dei CAT;
  • Promuovere attività d’informazione, in ogni sua espressione, mirata alla promozione e protezione della salute e di prevenzione dei problemi alcolcorrelati e complessi;
  • Promuovere la cooperazione, attraverso la partecipazione attiva di tutti i soci, con le Istituzioni pubbliche e private che si riconoscono nelle finalità dell’Associazione nel volontariato, per la realizzazione di progetti mirati alla promozione e protezione della salute e della solidarietà sociale;
  • Attivare capacità di proposta e verifica di progetti e programmi che incidono sul piano sociosanitario;
  • Migliorare la qualità della vita dei suoi soci e delle comunità locali attraverso l’approccio ecologico sociale secondo la metodologia Hudolin, impegnandosi per lo sviluppo e la territorialità dei CAT su tutto il territorio.
  • Curare, con spirito di servizio, il coordinamento ed il valore scientifico dei programmi di formazione dei membri dei Club e delle comunità locali.

Attualmente l’ACAT Cervignanese è presente sul territorio con 9 Club.

I NOSTRI CLUB:

CI TROVIAMODOVEQUANDO
Aiello del FriuliCLUB 321
"LIBERI DI VIVERE"
Via L. da Vinci 45 c/o sala civica-JoannisMercoledì - ore 20.30
AquileiaCLUB 129
"VIVERE!"
Corso Gramsci 33c/o ambulatorio comunaleMartedì - ore 20.15
AquileiaCLUB 276
"PAR STA MIOR"
Corso Gramsci 33 c/o ambulatorio comunaleMartedì - ore 20.15
CervignanoCLUB 358
"PRIMAVERA DI VITA"
Provvisorio sala civica via TriesteGiovedì - ore 20.15
FiumicelloCLUB 243
"INSIEME PER UNA VITA MIGLIORE"
Via Nazionale 31 c/o ex scuola PaparianoGiovedì - ore 20.00
RudaCLUB 352
"AURORA"
C/o sala gruppo sportivo, San NicolòMartedì - ore 20.00
San Vito al TorreCLUB 100
"OGGI PER DOMANI"
Via Udine 48 c/o sala comunale NogaredoMartedì - ore 20.00
Terzo di AquileiaCLUB 327
"DIAMOCI UNA MANO"
Via 2 giugno 65 c/o sala civicaMercoledì - ore 20.00
Villa VicentinaCLUB 34
"PER UNA VITA LIBERA"
ex casa della musicaMartedì - ore 20.00